Sulmona International Film Festival 2019: diario di bordo #4 e palmares

0

4^ giornata

Il 37° Sulmona International Film Festival è arrivato ai titoli di coda e lo ha fatto con un’edizione che ha lasciato il segno per la qualità espressa dalla selezione dei cortometraggi in gara nelle diverse categorie e per gli eventi fuori concorso, a cominciare dall’anteprima mondiale del documentario di Cristiano Di Felice, Wrestlove – L’amore combattuto, che ha fatto registrare un’ottima affluenza di pubblico. Pubblico, quello della cittadina abruzzese, che ha risposto all’appello con affetto e frequenza anche nei giorni successivi nei quali, oltre alle strisce pomeridiane dedicate alla produzione breve, ha potuto recuperare dei lungometraggi che hanno ben figurato nei mesi precedenti, vale a dire Il Sindaco del Rione Sanità di Mario Martone e Martin Eden di Pietro Marcello.

Noi di Cineclandestino vi abbiamo raccontato la manifestazione in presa diretta e in veste di media partner con una serie di diari di bordo dedicati alla programmazione giornaliera, che speriamo siano riusciti a restituire almeno in parte quanto accaduto dal 6 al 9 novembre al Cinema Pacifico di Via Roma.

La giornata conclusiva ha avuto inizio alle ore 18 per chiudersi a tarda notte con un affollato DJ Set in scena al Bionico. Nel mezzo la proiezione di Barbers in India di Massimo Pacifico, un reportage sui maestri del rasoio colti nell’attimo fatale da un obiettivo che ama superare restrizioni e ostacoli. Dal Rajasthan al Tamil Nadu, dal Gujarat al Karnataka, il racconto dell’intrusione istantanea di un antropo-foto-grafo nei segreti di una delle attività artigiane tipiche dell’India. Al quale è seguita la cerimonia di premiazione nella quale sono stati rivelati i titoli vincitori delle sezioni competitive. Riconoscimenti assegnati dalle giurie presiedute dall’attore Francesco Montanari.

Di seguito il palmares completo:

Best International Short Film – A Sister di Delphine Girard

Best Documentary Short Film – All cats are grey in the dark di Lasse Linder

Best National Short Film – Florence di Emanuele Daga

Best Animation Short Film – Memorable di Bruno Collet

Best Director – Erenik Beqiri per The Van

Best Screenplay – Bogdan Muresanu per Cadoul de Craciun

Best Actress – Behdokht Valian per Tattoo

Best Actor – Georges Siatidis per Kapitalistis

Best Cinematography – Nicolas Berteyac per Beaver at work

Best Editing – Marshall Curry per The Neighbors’ window

Best Soundtrack (premio Gabrielle Lucantonio) – Heidi Happy per All inclusive

Special Jury Prize – Homesick di Koya Kamura

Best Abruzzo Short Film – Dove si va da qui di Antonello Schioppa

Best Music Video – Hubris di Ian Isak

Non ci resta che darvi appuntamento alla prossima edizione

Francesco Del Grosso

Leave A Reply

2 + 16 =