Lucky Grandma

0
8.0 Awesome
  • VOTO 8

Nonna alla riscossa

Tra i lungometraggi di finzione presentati alla 2ª edizione del Mescalito Biopic Fest, arriva dagli States la black comedy che non ti aspetti: Lucky Grandma di Sasie Sealy, ambientata nella Chinatown di New York.

La Grandma, cioè la Nonna, interpretata da una strepitosa Tsai Chin, è una anziana spigolosa rimasta vedova da poco che fuma come una ciminiera; mentre il benestante figlio vorrebbe portarla a vivere con la sua famiglia, la Nonna è disposta a tutto per rimanere nella sua casa. E se anche i segni della sua chiromante indicano che la fortuna è alle porte, perché non rischiare? Tra casinò e lotta tra gang, la calma risolutezza della Nonna assorbe ogni colpo e lo rimanda indietro, come in un confronto di wing chun del Maestro Ip Man, fino alla resa dei conti finale.

Tragicamente esilarante, Lucky Grandma racchiude in sé tematiche attuali e importanti: innanzitutto, la protagonista è una signora anziana che deve fare i conti con il proprio recente lutto ma anche con le sue conseguenze, con un futuro tutto da scoprire. La cultura cinese del rispetto degli anziani rispecchia molto la tradizione meridionale italiana; sebbene nelle metropoli questo si vada perdendo, nel microcosmo di Chinatown troviamo ancora un figlio felice di prendersi cura della propria madre rimasta sola, ad indicarci quale siano ancora oggi i valori importanti. Sullo sfondo, la modernità del mondo dei casinò e della lotta tra gang si intreccia con la tradizione cinese, dagli oracoli della chiromante ai piccoli altari domestici, a mostrarci uno spaccato di umanità e cultura lontana eppure vicina.
Attorno alla Nonna, donna risoluta ed indipendente, la storia si srotola veloce nei vicoli del vivace quartiere newyorkese, con personaggi a tratti surreali e macchiettistici ma assolutamente perfetti nel proprio ruolo, quali la chiromante Lei Lei, il cattivo Piccola Bellezza, il bonaccione Grande Pong, la subdola Sorella Fong. Ruolo poi fondamentale per il ritmo e la verve del film lo svolge la strepitosa colonna sonora, che accompagna e valorizza ogni scena ed azione, sia comica che drammatica.

Lucky Grandma, Nonna Fortunata: ma la Fortuna ha tante facce, quante quelle incontrate dalla nostra protagonista nel corso della nostra storia; starà a lei scoprire, alla fine, qual è quella che le appartiene davvero.

Michela Aloisi

Leave A Reply

due × uno =