Becoming Led Zeppelin

0
7.5 Awesome
  • voto 7.5

La nascita di un mito

Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones e il compianto John Bonham. Quattro nomi, quattro leggende della storia della musica. Perché, di fatto, anche chi non ha avuto modo di vivere in prima persona l’ascesa e il successo dei Led Zeppelin può dire di conoscere alcuni – se non tutti! – i pezzi che a loro modo hanno segnato un importante tassello nella storia del rock. Ma se le note immortali dei loro brani sono facilmente fruibili da tutti al giorno d’oggi, in realtà esistono ben pochi documenti atti a rivelarci la genesi del loro gruppo, le loro origini, la loro storia. A colmare tale vuoto ha pensato, tuttavia, il regista Bernard MacMahon con il suo travolgente documentario Becoming Led Zeppelin, presentato Fuori Concorso alla 78° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Becoming Led Zeppelin, dunque, è frutto di un lungo, accurato (e per niente semplice!) lavoro di ricerca. Un lavoro di ricerca iniziato molti anni fa che si avvale di numerose testimonianze, documenti e filmati di repertorio che in un modo o nell’altro ci conducono per mano nel mondo della fortunata band, al fine di farci comprendere appieno la sua storia, il fenomeno a cui ha dato vita e il modo in cui ha cambiato per sempre la musica.
Jimmy Page, Robert Plant e John Paul Jones – che hanno partecipato in prima persona alla ricostruzione della loro storia – si raccontano ora commossi, ora nostalgici, ora, soprattutto, divertiti davanti alla macchina da presa. A completare le loro testimonianze: la voce registrata di John Bonham presa da vecchie interviste. Tutti insieme osservano vecchie fotografie che in contemporanea ci vengono mostrate sul grande schermo, filmati di repertorio e spezzoni di vecchi film.
Ripercorrendo le tappe fondamentali che hanno portato alla formazione della band e al suo successo fulmineo, Becoming Led Zeppelin parte dall’infanzia dei suoi componenti, per poi osservare da vicino tutti i musicisti e i gruppi che hanno influenzato il loro modo di fare musica e giungere alla fatidica estate del 1968, quando i quattro, finalmente, hanno deciso di iniziare a suonare insieme.
Il risultato finale è un coinvolgente ed entusiasmante viaggio nella storia del rock degli anni Sessanta, reso tale da brani indimenticabili, un montaggio frenetico e anche – perché no? – un gradito tocco di umorismo e ironia. Bernard MacMahon, dal canto suo, ha sempre strizzato l’occhio al mondo della musica (egli stesso, non dimentichiamolo, è anche un apprezzato compositore) e in questo suo Becoming Led Zeppelin ci è sembrato fin da subito particolarmente a proprio agio. Il suo documentario può essere tranquillamente paragonato a un giro sulle montagne russe: non v’è mai un attimo in cui lo spettatore possa “riprendere fiato”, non vi sono mai momenti di pausa. Tutto accade molto velocemente, a ritmo di hard rock. E lo spettatore stesso ha quasi l’impressione di trovarsi a un concerto dei Led Zeppelin stessi. Un concerto che permette finalmente di conoscere la band dal suo interno come mai era capitato prima.

Marina Pavido

Leave A Reply

dieci + 7 =