Filming Italy Sardegna Festival 2019: diario di bordo #4

0

4^ giornata

Cinema e televisione vanno a braccetto in questa quarta e ultima giornata della seconda edizione di Filming Italy Sardegna Festival, con il cartellone odierno che offrirà al pubblico di turno una manciata di anteprime molto attese, a cominciare dalla proiezione mattutina presso la sala dei cristalli del Forte Village del pilot di Caccia al ladro, la serie ispirata all’omonimo film di Sir Alfred Hitchcock tratto dal romanzo di David Dodge, in onda a partire dall’estate su Paramount Network. A dirigerla Javier Olivares, famoso sceneggiatore spagnolo già creatore di El Ministerio del Tiempo, con l’argentino Pablo Echarri a raccogliere il pesante testimone da Cary Grant nei panni di John Robie “The Cat”. Sempre per il piccolo schermo, ci sarà spazio anche per il settimo episodio (“Legend of the Dark Knight: Ace Chemicals”) di Gotham, giunta alla quinta stagione, accompagnata per l’occasione dall’attrice gallese Erin Richards, che nella nota serie a stelle e strisce basata sui personaggi del franchise di Batman interpreta il ruolo di Barbara Kean, la prima fidanzata, e poi antagonista, del detective James Gordon.
Mentre per il grande schermo, il palinsesto della kermesse sarda ha in serbo il recupero del pluridecorato Bohemian Rhapsody, il biopic/ritratto dedicato a Freddie Mercury e ai Queen, che ha regalato a Rami Malek la statuetta come migliore attore protagonista all’ultima notte degli Oscar. Il made in Italy, invece, vedrà le proiezioni serali di A mano disarmata (UCI Cinemas di Cagliari) sulla storia della cronista Federica Angeli e di The Poison Rose (Arena Forte Village), quest’ultimo accompagnato dall’interprete Alice Pagani e dal co-regista Francesco Cinquemani. Trasposizione dell’omonimo romanzo di Richard Salvatore, il film è un thriller poliziesco ambientato nel losco giro delle scommesse clandestine che coinvolge il mondo del football, con un cast internazionale composto tra gli altri da John Travolta e Morgan Freeman. La proiezione sarà preceduta dalla visione del cortometraggio Con te o senza di te, nel quale Angela Prudenzi affronta il delicato tema delle violenze domestiche. Aperitivo della serata, alle 18, presso la sala dei cristalli, la masterclass tenuta da Claudia Gerini e dal regista Claudio Bonivento.
Il sipario si chiuderà con le tradizionali premiazioni, con la cerimonia affidata alla seconda madrina della manifestazione, ossia la modella e attrice rumena Catrinel Marlon. Stasera toccherà a William Baldwin e alla già citata Claudia Gerini ricevere rispettivamente il Filming Italy Award e il Filming Italy Nanni Loy.

Francesco Del Grosso

Leave A Reply

3 + 3 =