Viva la sposa

Archivio in sala
6.0
0

Nell’opera seconda di Ascanio Celestini, permeata di un pessimismo intangibile, il discorso ideologico prevale su quello umanista. A Venezia 2015.