Luca Argentero

Archivio in sala
4.5
0

Ispirata a fatti realmente accaduti, la commedia al femminile diretta da Michela Andreozzi sconta le troppe falle in sede di sceneggiatura.

Archivio in sala
6.5
0

Tra promesse mantenute e mezze occasoni perdute si dipana il lungometraggio diretto da Eros Puglielli, comunque insolito per il nostro cinema.

Archivio in sala
4.0
0

Dal regista Filippo Bologna – già sceneggiatore di “Perfetti sconosciuti” – un film derivativo privo di alcuno spunto di originalità.

Archivio in sala
7.0
0

L’opera d’esordio di Simone Spada è una riuscita commedia poetica decisamente anticonvenzionale per i parametri del genere in Italia.

Archivio in sala
4.5
0

Non basta la presenza comica di Stefano Fresi a salvare la commedia di Max Croci, capace solo di replicare per l’ennesima volta i soliti schemi.

Archivio in sala
3.5
0

Il film d’esordio di Max Croci guarda a modelli americani di commedia sentimentale, senza però riuscire nemmeno ad avvicinarli.

Archivio in sala
2.0
0

Il livello di certo cinema tricolore non conosce limiti verso il basso: tutto scontato, mal scritto e denso di volgarità nell’accezione peggiore del termine.

Archivio in sala
7.5
0

Ancora un bersaglio centrato per l’attore/regista Edoardo Leo, qui alle prese con una commedia che non disdegna l’impegno sociale.

Archivio in sala
3.0
0

Una delle commedie più ruffiane degli ultimi tempi ci regala siparietti a non finire, con protagonisti Bova e Argentero, che sembrano studiati apposta per accontentare il pubblico di riferimento.