Annalise Basso

Archivio in sala
5.0
0

Un horror senza orrore né originalità narrativa, quello diretto dal francese Sylvain White, che spreca anche qualche buona intuizione di fondo.