Ogni maledetto Natale

0
6.0 Awesome
  • voto 6

Il Cinepanettone è in tavola!

Ogni Natale, si sa, sono sfornati cinepanettoni d’ogni tipo, che hanno il compito di portare le famiglie al cinema. I criteri d’impasto sono sempre uguali: iniziali difficoltà e poi tanto amore intorno all’abete addobbato!
Nella vasta scelta di quest’anno spunta un titolo insolito: Ogni maledetto Natale, scritto e diretto dai creatori della serie televisiva di culto Borise presentato nella sezione Festa Mobile del trentaduesimo Torino Film Festival.
Massimo (Alessandro Cattelan) e Giulia (Alessandra Mastronardi), si innamorano a prima vista. Dopo qualche giorno di frequentazione, Giulia insiste perché Massimo trascorra il Natale a casa sua e con la sua famiglia:  un gruppo di boscaioli del viterbese davvero sui generis! Dopo una turbolenta notte di Natale, il giorno dopo ci si sposta a casa di Massimo, dove lo attende la sua ricca e facoltosa famiglia di imprenditori, anch’essa piena di stranezze.
Partiamo subito col dire che i familiari di Giulia e quelli di Massimo sono interpretati dagli stessi attori: Marco Giallini, Corrado Guzzanti, Valerio Mastandrea, Laura Morante, Francesco Pannofino,  Caterina Guzzanti,  Andrea Sartoretti,  Stefano Fresi. Questa scelta si dimostra decisiva perche se da un lato è esilarante, dall’altro crea confronto e  riflessione. La famiglia di Giulia è  umile e molto “rustica”; la mentalità arcaica di suo padre e dei suoi fratelli induce a molti equivoci comici, che celano una sconfitta amara: questo nucleo familiare ricorda I Malavoglia di Verga, in tutto e per tutto incapaci di evoluzione sociale. Le carte in tavola cambiano a casa di Massimo, dove mille filippini si occupano di ordinare e rassettare la lussuosa residenza. Questa famiglia rivela un assoluto interesse per gli affari a scapito dei sinceri rapporti d’affetto. Insomma, la scelta di un unico cast per le due famiglie sottolinea che, comunque la si cucini, la minestra è sempre quella: ogni famiglia ha i suoi difetti e il Natale li esalta tutti!
La sceneggiatura di questa pellicola si dimostra deboluccia: al cast va il merito di aver rattoppato molte lacune del film grazie ad uno spirito altamente comico. Tuttavia, le copiose risate non bastano a coprire le evidenti mancanze, che rendono il film un’occasione di divertimento fine a se stessa, che rimarrà un puro espediente del Natale 2014.
Geniale l’interpretazione di Corrado Guzzanti, che da sola fornisce un valido motivo per acquistare il biglietto del cinema: si ride di gusto! Fresca anche l’interpretazione di Alessandro Cattelan e Alessandra Mastronardi, un po’ Tempo delle mele e un po’ Cesaroni, cosa che, nel complesso, non stona.
Insomma anche Ogni maledetto Natale si conferma un film comico con finale melenso e ricco d’amore: la ricetta perfetta del film di Natale, che piace tanto alle famiglie e inorridisce la critica.

Federica Bello

Leave A Reply

19 − 17 =