Laurin

0
Dal Fantafestival 2019 il recupero del capolavoro del tedesco Robert Sigl, un thriller cerebrale intriso di surrealismo datato 1989.

Duck Soup

0
Per la regia di Fred Guiol il prezioso recupero di uno dei primi cortometraggi della premiata coppia Laurel/Hardy. Alle Giornate del Cinema Muto 2019.

Mississippi Burning – Le radici dell’odio

Con la recensione di uno dei suoi film maggiormente noti, proseguiamo ad omaggiare la carriera dell'appena scomparso Alan Parker.

Bumba Atomika

0
A IndieCinema 2020 il prezioso recupero del geniale lungometraggio di Michele Senesi, datato 2008. Un'opera da non perdere...

Battle Royale – Director’s Cut

0
Al Far East Film Festival 2022 la versione Director's Cut del capolavoro di Kinji Fukasaku, brutale e seminale coming of age col mitico Takeshi Kitano.

L’Inferno 1911

0
Alla quinta edizione del Soundscreen ravennate risorge a nuova vita sonora il capolavoro del cinema muto datato 1911

L’ultimo Capodanno

Alla Mostra di Pesaro 2019 il ritorno del cinema di genere italiano, con la sfortunata (al botteghino) ma da rivalutare pellicola di Marco Risi.

Va’ e vedi

0
Il Secondo Conflitto Mondiale ed i suoi variegati orrori nel brutale capolavoro di Elem Germanovič Klimov, datato 1985.

Schegge di Ottanta: Una poltrona per due

Per il nostro spazio dedicato al cinema degli anni Ottanta il sempiterno oggetto di culto natalizio firmato da John Landis nel lontano 1983.

Se mi lasci ti cancello

0
Un passo indietro nel tempo, a dare un'altra occhiata ad un'opera - firmata dal duo Gondry/Kaufman - che raggiunge le vette inimmaginabili del sentimento.