Cortinametraggio 2016: il palmares

0

Tutti i riconoscimenti assegnati durante l’XI ediz. di Cortinametraggio

L’XI edizione di Cortinametraggio si è conclusa in una piazza della Conchiglia baciata dal sole, ma con una pioggia di premi che artisti, produttori e addetti ai lavori già affermati hanno consegnato soprattutto ai giovani emergenti.
Questo festival si è rivelato, ancora una volta, una vetrina importante che sceglie di dare spazio alla produzione breve nei suoi diversi generi e forme: dal cortometraggio classico alle nuove forme di audiovisivo come le web series e i booktrailers.
I riconoscimenti sono stati assegnati dalle competenti giurie tecniche, ma anche dal pubblico e dai vari sponsor. Tra i più premiati segnaliamo Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella, Bellissima di Alessandro Capitani, Giro di giostra di Massimiliano Davoli e Connessioni di Francesco Lagi.

Di seguito l’elenco completo di tutti i vincitori:

La giuria composta da Cristiano Caccamo, Emanuela Castellini, Jacopo Chessa, Fabiana Cutrano, Anna Falchi, Maria Cristina Heller, Fausto Sciarappa, per la sezione Corticomedy ha attribuito:
Primo premio Franz Kraler a Bellissima di Alessandro Capitani
Miglior attrice protagonista a Giusy Lodi per Bellissima di Alessandro Capitani
Miglio attore protagonista a Massimiliano Davoli per Giro di giostra dello stesso Davoli
Menzione per Matteo Nicoletta interprete in Tinder sorpresa di Riccardo Antonaroli

La giuria composta da Francesco Bruni e Chiara Fortuna, per la sezione Webseries edite ha consegnato: Connessioni, 10 incontri sentimentali di Francesco Lagi.

I giurati delle webseries inedite, Anna Maria Granatello e Leonardo Ferrara, hanno giudicato  vincitore Rugagiuffa di Silvio Franceschet.

Francesco Chiamulera, Marcello Foti e Umberto Marongiu, per la sezione Booktrailer hanno dato:
Premio Rai Cultura per la comunicazione del libro a Valeria Cozzarini per Io non voglio fallire
Rai Cinema per la qualità cinematografica è stato assegnato a Nicola Nocella ed Enzo Piglionica per Pornokiller
Menzione speciale a Parole sprecate per la regia di Matteo Ceron

La giuria composta da Stefano Curti, Swan Bergman, Amalfitano Mencacci, Violante Placido, Elena Zingale ha premiato per la migliore Colonna Sonora: Valerio Vigliar per Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella.

Gli altri riconoscimenti:
Premio ACI Juniores al miglior corto scelto dagli studenti del “Leonardo da Vinci” di Belluno, coordinati da Armando Trotta, a Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella
Premio del Pubblico coordinato da Paolo Spada a Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella
Premio Cinemaitaliano.info per i dialoghi a Luce di Marco Napoli
Premio Rai Cinema Channel a Giro di giostra di Massimiliano Davoli
Premio del pubblico al miglior corto del CSC a La banda del catering di Matteo Gentiloni
Premio Anec-Fice (distribuzione in 450 sale) a Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella
Premio Lenovo #Goodweird – migliore in modo originale a Non c’è problema di Luca Ravenna e Sebastiano Facco
Premio speciale Bayer – i mille volti della ricerca (“ricerca dell’identità e del talento nella vita: il nostro successo passa attraverso la ricerca interiore) a Ludovico Girardello del film Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores
Premio speciale del SNGCI (Sindacato nazionale dei giornalisti cinematografici) alla Webserie dell’anno a Connessioni (per l’originalità del soggetto); menzione speciale a Lo staggista (singolare esperimento tra cinema e web)
Premio speciale “Perfetto conosciuto” a Paolo Genovese che da Cortinametraggio è partito per il successo internazionale con Perfetti sconosciuti.

Francesco Del Grosso e Maria Lucia Tangorra